Limoncello di Sorrento

Login Registrati

Limoncello di Sorrento

Limoncello di Sorrento


La ricetta del limoncello.risulta senz’altro molto genuina e anche di non difficile realizzazione tanto è vero che sono molti coloro che. Acquistati i tipici limoni di Sorrento. Provano a realizzare il loro liquore casereccio. Gli ingredienti base sono gli ovoidali di Sorrento. Acqua. Alcool puro e zucchero; la scelta dei limoni naturalmente è basilare in quanto é proprio la buccia particolarmente spessa e ruvida .oltre che ricca di oli essenziali.a dare l’aroma al liquore. Le quantità degli ingredienti possono variare leggermente in base alle diverse ricette. Ma in linea generale si può affermare che occorrono circa una decina di limoni(preferibilmente con una scorza doppia) . 1 litro di alcool a 95° e 750 gr di zucchero. Il tempo di preparazione del limoncello si aggira intorno ai due mesi in quanto occorrono lunghi tempi di macerazione; la prima operazione consiste nello sbucciare i limoni facendo attenzione ad asportare solo la parte di scorza gialla.più esterna. In quanto quella bianca più interna rischia di dare al liquore un aroma troppo amarognola.le scorze vanno poi deposte in un barattolo o in una brocca coperti con uno strofinaccio insieme all’alcool e vanno lasciate macerare per un po’ più di tre settimane. In luogo preferibilmente buio. Trascorse le tre settimane bisognerà poi filtrare l’infuso(si può usare un canovaccio) e preparare uno sciroppo con l’acqua (calda) e lo zucchero. Una volta che lo sciroppo si sarà ben raffreddato andrà unito all’infuso e bisognerà lasciare macerare il tutto per un altro mese circa. Sempre nel barattolo o brocca. Riposta in un luogo buio. Una volta finita la macerazione il liquore andrà nuovamente filtrato e imbottigliato ; a questo punto non resta che da decidere se si preferisce gustare il limoncello a temperatura ambiente o ghiacciato.








Esprimi un giudizio


Media Voti:2.03845 su 5


Numero di voti: 13