Le caratteristiche dei limoni di Sorrento

Login Registrati

Le caratteristiche dei limoni di Sorrento

Le caratteristiche dei limoni di Sorrento


 Il clima particolarmente temperato e la consistenza del terreno. In parte tufaceo e in parte calcareo. Hanno senz'altro contribuito a dare ai limoni della costiera sorrentina. E di quella amalfitana. Quelle caratteristiche qualitative che li hanno resi famosi in tutto il mondo. Il limone di Sorrento viene generalmente denominato massese o ovoidale di Sorrento proprio a causa della sua forma tipica che accentuata dalle dimensioni. Quasi sempre piuttosto grandi.lo rende davvero inconfondibile.;proprio a garanzia di queste peculiarità i limoni di Sorrento hanno ricevuto nel 2000 il riconoscimento dell'igp . Seguiti nel 2001 dagli"sfusati" di Amalfi. Forma. Dimensione e la particolare aroma sia della polpa . Che risulta particolarmente acida e ricca di vitamina c .che della buccia. Piuttosto spessa e ruvida. Hanno contribuito a fare dei limoni uno dei prodotti tipici della costiera sorrentina . Per la coltivazione si usa ancora il tradizionale metodo detto a pagliarelle. Che consiste nel collocare le piante sotto delle strutture costituite da pali e ricoperte appunto di pagliarelle per proteggere i limoneti dalle insidie degli agenti atmosferici. Il limone di Sorrento inoltre ha una maturazione tardiva rispetto alle altre specie in quanto viene raccolto nei mesi tra marzo e ottobre.








Esprimi un giudizio


Media Voti:0 su 5


Numero di voti: 0